18-ott-2018

Latte e colori. La scienza…in cucina!

“Facciamo scappare i colori?”
Ecco la ricetta per un esperimento sorprendente!

La scienza è parte del nostro quotidiano: pensiamo all’acqua che bolle, ai cubetti di ghiaccio, a una luce che si accende. Ogni gesto, ogni evento della nostra vita contiene piccole e grandi domande a cui si potrebbe dare una risposta scientifica. Dalle attività di tutti i giorni prendono spunto molti degli esperimenti casalinghi che possono essere realizzati per spiegare ai bambini come funziona il mondo intorno a noi. È importante insegnare loro che tutti i fenomeni che si possono osservare hanno una spiegazione scientifica.

La scienza ci sorprende in moltissimi modi, spesso lo fa semplicemente, abbinando ingredienti di uso comune... in modo creativo!

L’esperimento che vi proponiamo è facile da eseguire e il suo successo è garantito!
Lo stupore sui volti dei bambini che osservano i colori che “scappano” segnerà la fine dell’esperimento: i bambini si divertiranno a guardare i “colori in fuga” disegnare dei meravigliosi arabeschi colorati sulla superficie del latte.

Scopriamo insieme come si fa ...a far “scappare” i colori!


Visualizzazioni:

17/10/18

I colori in fuga

883656


Ecco cosa serve per il nostro esperimento...colorato!

Occorrente:

  • 1 ciotola ampia
  • Latte intero
  • 3 diversi coloranti alimentari
  • Cotton fioc
  • Detersivo liquido

Procedimento

Versare il latte intero nella ciotola, ne bastano due dita, non di più. È importante che il contenitore scelto abbia una superficie estesa perché così l’effetto scenografico è assicurato! 

Lasciare cadere alcune gocce di colorante alimentare nel latte: mettere un colore alla volta stando attenti a non mischiarli. 
Quindi, inumidire un cotton fioc con una goccia di detersivo liquido e iniziare delicatamente a toccare le macchie di colore che galleggiano sulla superficie del latte. I colori reagiranno immediatamente, allontanandosi dal punto in cui il detersivo entra in contatto con il latte e scappando in tutte le direzioni: creeranno ad ogni nuovo tocco disegni sempre nuovi. 


Perché i colori scappano?

Il comportamento dei colori è determinato dalla presenza del detersivo liquido e, in particolare, dal suo potere tensioattivo. Quest’ultimo, infatti, è in grado di alterare i legami chimici tra le differenti sostanze di cui è composto il latte. 
Non appena le molecole di grasso contenute nel latte entrano in contatto con il detersivo modificano il loro comportamento muovendosi freneticamente in ogni direzione. Questo movimento sarebbe invisibile ad occhio nudo ma grazie al colorante alimentare possiamo vederlo e capirne la dinamica osservando le scie che i colori disegnano sulla superficie del latte. 
Sono proprio molecole di grasso a spingere le particelle di colorante facendole scappare in tutte le direzioni. L’utilizzo del latte intero, ossia quello con la percentuale di grasso più elevata, è dunque determinante per la buona riuscita dell’esperimento e per “far scappare i colori”.

Vi è piaciuto il nostro esperimento? Seguiteci su Ricercamondo, presto vi proporremo nuovi spunti per scoprire assieme ai vostri bambini i piccoli e grandi segreti della scienza!